STILL R 60-18

cod.859

Trazione

– Trazione anteriore monomotore di agevole manutenzione con motore a corrente continua ad eccitazione separata.
– Il numero di giri e la coppia possono essere regolati indipendentemente. Ciò consente una guida sensibile e precisa
al millimetro, una potente accelerazione ed una frenatura elettrica, non soggetta ad usura, utilizzando esclusivamente
il pedale dell’acceleratore.
– Il motore di trazione viene comandato tramite un silenzioso trasmettitore di potenza realizzato secondo la tecnologia
MOS-FET con frequenza di 16 kHz. Inoltre non è più necessario l’utilizzo di teleruttori direzione / frenatura soggetti ad
usura.
– Frenatura a recupero di energia con elevato grado di efficacia fino al 15 %. Invertendo la direzione di marcia, frenando
e rilasciando il pedale dell’acceleratore viene immessa energia nella batteria. Ciò consente al nuovo R 60 una
grande autonomia di lavoro e, spesso, l’utilizzo di batterie più piccole.
Impianto elettrico.
Il moderno impianto elettrico lavora in modo digitale. Questo significa un agevole adattamento alle diverse condizioni di
utilizzo. Lo scambio di informazioni tra i componenti elettrici, ad esempio il comando di trazione e le unità di comando e
controllo, avviene tramite il sistema bus CAN (Controller Area Network) già utilizzato con successo nel settore automobilistico. Questo sistema permette l’impiego di un numero limitato di cavi e connettori aumentando l’affidabilità del carrello. Inoltre sono facilmente realizzabili varianti della parte elettrica.

Castello di sollevamento

– Il rallentamento a fine corsa, di serie nei castelli NiHo e Triplex, permette un sollevamento ed un abbassamento pressochè silenzioso del carico.
– Le catene di sollevamento del castello telescopico sono collocate in apposite guide di scorrimento che impediscono
fastidiosi contraccolpi rumorosi favorendone la protezione.
– I cilindri di protezione vengono di serie protetti dalla polvere mediante soffietti.

Posto di guida

– L’abitacolo del conducente, che comprende anche la protezione, è realizzata in unica costruzione alloggiata su
supporti elastici in gomma. Ciò protegge l’operatore dalle sollecitazioni dovute a colpi e vibrazioni.
– Il cruscotto con display LCD consente la preselezione del comportamento di marcia da parte dell’operatore. Il conducente può scegliere i valori di accelerazione e di frenata e la velocità di marcia per lui ottimali fra 5 diverse possibilità preimpostate. Ulteriori adattamenti dei parametri di marcia alle condizioni di utilizzo e al rendimento sono realizzabili grazie a semplici modifiche del programma (software).
– Il pedale dell’acceleratore consente al conducente di mantenere costante la velocità indipendentemente dal carico e
dal percorso.
– Il moderno comportamento di marcia del nuovo R 60 permette la sosta del carrello anche su rampe o pavimentazioni
irregolari senza dover azionare il freno a pedale o di stazionamento.
– Ampia pedana poggiapiedi con tappetino in gomma antiscivolamento.
– La leva del freno di stazionamento è posizionata alla destra del sedile del conducente, come nelle normali autovetture.
– Il piantone dello sterzo è regolabile per consentire all’operatore un’appropriata posizione di guida.

Sterzo

– Lo sterzo lavora secondo il principio idrostatico con valvola di priorità.
– La pompa idraulica lavora secondo il fabbisogno richiesto in modo da favorire un ottimale risparmio di energia.
Impianto idraulico.
– Il numero di giri del motore pompa è regolato, secondo il fabbisogno, dalla posizione delle leve del distributore. Questo permette di risparmiare energia e di aumentare quindi l’autonomia del carrello.
– Il motore pompa, estremamente silenzioso, è collocato sotto la pedana.
– L’olio viene filtrato in aspirazione a monte dei componenti idraulici. Questo consente di ridurre al minimo le usure.

Freno di esercizio

– Freno di esercizio a dischi lamellari in bagno d’olio, senza usura ed esente da manutenzione. Questo tipo di freno non
richiede la sostituzione dei ferodi e lavora in modo silenzioso. Una metà dei dischi si muove con il mozzo della ruota,
l’altra metà con l’asse motore. L’azione frenante si ottiene quando i dischi vengono compattati agendo sul pedale; il
calore che ne scaturisce viene smaltito dall’olio. Ciò favorisce sempre un’ottimale azione frenante in ogni condizione
atmosferica.
– Il freno a dischi «incapsulato» è protetto dalla polvere e dall’acqua.
– L’impiego di freni a dischi lamellari in bagno d’olio, che non richiedono manutenzione e lavorano in assenza di rumore, elimina i costi di riparazione che in carrelli dotati di freni tradizionali rappresentano il 30 % del totale delle spese di
manutenzione.

STILL  R 60-18
 ANNO: 2004  INGOMBRO MAX: 5200 mm
 ORE:  4860 h  INGOMBRO MIN: 2150 mm
 PROPULSIONE: ELETTRICO  FORCHE: 1200x120x40 mm
 PORTATA NOMINALE: 1800 Kg  TIPO GOMMATURA: SUPERELASTICA
 BARICENTRO: 500 mm  IMPIANTO IDRAULICO: DISTRIBUTORE 4 VIE
 MONTANTE: TRIPLEX  PIASTRA PORTAFORCHE: 1050 mm
 SOLLEVAMENTO MAX: 4600 mm  BATTERIA: 80V/465Ah (2004)
 SOLLEVAMENTO LIBERO: 1550 mm  RADDRIZZATORE: ****
 LARGHEZZA: 1050 mm  ATTREZZATURA: TRASLATORE

 

Possibilità di ricondizionamento completo su richiesta

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. La informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrà esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/03.

Potrebbero interessarti

News